Prendeva lo stipendio in pensione: quattro denunciati a Frosinone

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

La guardia di finanza ha identificato un’assistente scolastica che percepiva un regolare salario nonostante fosse andata in pensione nell’agosto del 2009 e deceduta nel 2017: l’entrata mensile era spartita tra due persone 

Le Fiamme Gialle della Tenenza di Sora, dopo una serie di indagini, hanno individuato il caso anomalo di un’assistente scolastica originaria del sorano (Frosinone) che, nonostante fosse andata in pensione per limiti di età nell’agosto del 2009, continuava a percepire un regolare stipendio. Inoltre, il problema riscontrato dai militari è che nel 2017 la donna era deceduta, ma nel novembre 2018 risultava ancora la destinataria di uno stipendio accreditato su un suo conto corrente postale. Dopo la sua morte, il conto era stato trasferito in un altro ufficio postale, per poi essere azzerato attraverso vari prelievi di due persone. In totale risultano quattro le denunce per truffa, abuso e omissione d’atti d’ufficio. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24