Guidonia, sequestrati 500 chili di pesce al Centro agroalimentare

Lazio

Il prodotto ittico, bloccato prima che andasse a rifornire le attività commerciali della Capitale, era privo delle informazioni minime obbligatorie in materia di tracciabilità 

Circa 500 chili di pesce sono stati sequestrati a Guidonia Montecelio (Roma) presso il Centro agroalimentare di Roma (Car) nell’ambito di controlli sulla filiera della pesca condotti dagli uomini della guardia costiera di Roma insieme al personale della polizia stradale sottosezione di Roma. Durante l’operazione sono state elevate sanzioni per un totale di 7.500 euro.

Le irregolarità

Il prodotto ittico, sequestrato prima che andasse a rifornire attività commerciali della Capitale, era privo delle informazioni minime obbligatorie in materia di tracciabilità. Sono state anche rilevate mancanze alle procedure di autocontrollo, con diversi automezzi impiegati per il trasporto di prodotto ittico fresco e congelato privi della prevista comunicazione al comune competente della Segnalazione Certificata Inizio Attività. Sono state quindi elevate ulteriori sanzioni per un importo di 3.000 euro.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24