Tentò di appiccare un incendio nel parco del Circeo e minacciò un carabiniere: arrestato

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

L'uomo è accusato di minaccia aggravata nei confronti del comandante della stazione carabinieri Parco di Sabaudia. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del tribunale di Latina 

I carabinieri di Latina hanno arrestato un 67enne di Sabaudia ritenuto responsabile del tentativo di incendio dell'Ente Parco Nazionale del Circeo. L'uomo è accusato di tentato incendio, minaccia aggravata a pubblico ufficiale e detenzione abusiva di munizione. Il provvedimento di arresto in carcere è stato emesso dal gip del tribunale di Latina Giorgia Castriota su richiesta del procuratore aggiunto Carlo La Speranza e dei sostituti Valentina Giammaria e Antonio Sgarella.

Il movente

Le indagini condotte dai carabinieri del Nucleo investigativo in collaborazione con i militari della compagnia di Latina hanno chiarito il movente del gesto: l'uomo era motivato da un forte risentimento nei confronti del luogotenente in servizio al Parco per i controlli effettuati sull'attività di noleggio ombrelloni gestita dal figlio sul litorale di Sabaudia. Per i militari dell'Arma il 67enne era intenzionato a compiere un gesto eclatante e a distruggere gli archivi dell'ente.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24