Roma, usa un camper come base per lo spaccio: arrestata 30enne

Lazio

Alla vista dei carabinieri, la 30enne ha cercato di far sparire un involucro in plastica che, hanno accertato i carabinieri, conteneva 23 pasticche di ecstasy 

Una donna di 30 anni, romana, è stata arrestata dai carabinieri della stazione Casalbertone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La donna è stata vista dai militari in via di Portonaccio mentre si aggirava nei pressi di un camper parcheggiato vicino un locale notturno. Alla vista dei carabinieri, la 30enne ha cercato di far sparire un involucro in plastica che, hanno accertato i militari, conteneva 23 pasticche di ecstasy.

Perquisito il veicolo

Successivamente è emerso che la 30enne usava il camper come base di spaccio: perquisendo il veicolo i militari hanno trovato altre dosi di anfetamina e denaro contante, ritenuto provento dello spaccio. La pusher è stata portata in caserma in attesa del rito direttissimo.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24