Roma, casa dell’Ater trasformata in deposito di droga: due arresti

Lazio
Immagine d'archivio Ansa

I carabinieri hanno rinvenuto nell’appartamento in zona San Basilio circa un chilo di cocaina, hashish e marijuana, oltre a 12500 euro in contanti. I militari hanno sequestrato l’immobile. Gli uomini finiti in manette si trovano ora nel carcere di Regina Coeli

Un intero appartamento in disuso dell’Ater, nel quartiere San Basilio di Roma, era stato trasformato in un deposito di droga. A scoprirlo, facendo irruzione nello stabile, sono stati i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Montesacro durante dei controlli in via Corinaldo.

Arrestati due pusher romani

In manette sono finiti due romani di 55 e 43 anni, entrambi con precedenti, sorpresi dai militari all'interno dell'appartamento dove nascondevano un chilo circa di cocaina, più di 1,3 chili di marijuana e 10 grammi di hashish, già suddivisi in dosi, con tutto il materiale utile per il taglio e il confezionamento degli stupefacenti, e oltre 12.500 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. I carabinieri hanno sequestrato l'immobile e tutto il materiale, mentre i due uomini sono stati accompagnati nel carcere di Regina Coeli.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24