Roma, aggredisce la guardia giurata di un ospedale: arrestato

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

Il 57enne è stato arrestato con l’accusa di violenza a incaricato di pubblico servizio per aver picchiato con calci e pugni il vigilante in servizio al San Camillo 

Un uomo di 57 anni, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza a incaricato di pubblico servizio per aver aggredito una guardia giurata in servizio all’ospedale San Camillo di Roma.

L’aggressione

Secondo quanto ricostruito, i carabinieri erano di pattuglia sulla circonvallazione Gianicolense quando sono stati fermati da una guardia giurata che ha chiesto aiuto per il collega aggredito nel parcheggio dell’ospedale. I militari sono intervenuti e hanno bloccato il 57enne. La vittima, medicata al pronto soccorso, ha riportato ferite giudicate guaribili in sette giorni. Poco prima dell’aggressione il 57enne era stato segnalato al personale di vigilanza per aver molestato alcuni utenti a cui aveva chiesto del denaro. All’arrivo del vigilante, intervenuto per una verifica, l’uomo si è scagliato contro di lui e lo ha colpito con calci e pugni. Il 57enne sarà processato per direttissima.
 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24