Frascati, maxi rissa a colpi di bottiglia: arrestati cinque giovani

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

Altri sette sono fuggiti, ma sono in corso di identificazione. Riportata la calma, due dedegli arrestati sono stati medicati al pronto soccorso e dimessi con pochi giorni di prognosi

Arrestati cinque giovani la notte scorsa a Frascati, accusati di aver partecipato a una violenta rissa in cui si sono colpiti tra loro con calci e pugni, utilizzando anche alcune bottiglie di birra. L'episodio è avvenuto poco dopo mezzanotte in piazza Monte Grappa. A dare l'allarme sono stati due carabinieri in borghese liberi dal servizio che, insieme ai colleghi della compagnia di Frascati e del nucleo investigativo del gruppo di Frascati, intervenuti su loro segnalazione, sono riusciti ad arrestare cinque giovani mentre altri sette sono fuggiti, ma sono in corso di identificazione. Riportata la calma, due dei partecipanti alla rissa sono stati medicati al pronto soccorso di Frascati e dimessi con pochi giorni di prognosi.

Sequestrata droga e un coltello

In manette sono finiti un 23enne di Rocca di Papa, disoccupato e con precedenti, e quattro cittadini albanesi di 19, 22, 25 e 26 anni, tutti operai incensurati. Il 23enne dovrà rispondere anche del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente poiché nel corso della perquisizione è stato trovato in possesso di quattro grammi di cocaina e 75 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività illecita. Al 26enne albanese, invece, i militari hanno sequestrato un coltello a serramanico. Il ragazzo è stato denunciato per porto abusivo di arma bianca.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24