Bracciano, conferita la cittadinanza onoraria al Capitano Ultimo

Lazio
La cittadinanza onoraria al Capitano Ultimo (ANSA)

Il sindaco, Armando Tondinelli, ha nominato cittadino onorario il colonnello dei Carabinieri che arrestò Totò Riina “per avere dedicato la sua intera esistenza agli altri, ai più fragili e ai più deboli senza mai aspettarsi nulla in cambio” 

Il Capitano Ultimo è stato nominato cittadino onorario di Bracciano. Oggi, sabato 14 settembre, presso il municipio della città alle porte di Roma, il sindaco, Armando Tondinelli, ha conferito la cittadinanza al colonnello dei carabinieri, Sergio De Caprio, l'ufficiale che arrestò Totò Riina.

La cittadinanza onoraria

Nella motivazione si sottolinea in particolare l'impegno del Capitano Ultimo nel sociale, a Roma ha fondato una casa-famiglia per giovani svantaggiati. La cittadinanza onoraria gli è stata infatti conferita "per avere dedicato la sua intera esistenza agli altri, ai più fragili e ai più deboli senza mai aspettarsi nulla in cambio, svolgendo il proprio servizio con grande semplicità ed umiltà, combattendo contro l'ingiustizia e la criminalità, promulgando, attraverso il suo esempio e la sua condotta di vita, quei valori etici e morali che devono sempre guidare le scelte e le coscienze di tutti i popoli".
 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24