Fiumicino, pesca illegale: sequestrati 80 chili di telline a Fregene e Maccarese

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

A compiere l'operazione è stato il personale della capitaneria di porto Il prodotto ittico, ancora vivo e vitale, è stato rigettato in mare

Sul litorale di Fregene e Maccarese, frazioni di Fiumicino in provincia di Roma, sono stati sequestrati 80 chili di telline pescate illegalmente e non professionalmente. A compiere l'operazione, disposta dal comandante Antonio D’Amore, è stato il personale della capitaneria di porto di Roma Fiumicino. Insieme ai militari dell’ufficio locale marittimo di Fregene sono intervenuti anche gli agenti della squadra nautica di Fiumicino della questura di Roma.

I molluschi sono stati rigettati in mare

A carico dei responsabili sono stati elevati verbali amministrativi per diverse migliaia di euro, mentre il prodotto ittico, ancora vivo e vitale, è stato rigettato in mare. Le telline possono essere vendute solo se dotate dell’etichettatura sanitaria prevista dalle norme in vigore, dopo essere transitate dai centri di depurazione e spedizione.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24