Civitavecchia, minaccia e perseguita l’ex per quattro anni: arrestato

Lazio
Immagine di archivio (ANSA)

L’uomo, 30enne con precedenti, si trova ora ai domiciliari. Vessava la vittima dalla fine della loro relazione, anche davanti ai familiari della donna, fino a presentarsi sotto la sua abitazione con un bastone 

Gli agenti del Commissariato di Civitavecchia (Roma) hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale locale, nei confronti di un 30enne, con precedenti, per il reato di atti persecutori aggravati.

L’uomo ha perseguitato la sua ex per quattro anni

Il 30enne ha minacciato, percosso e molestato la sua ex per circa quattro anni: la seguiva quasi quotidianamente, stazionava vicino l’abitazione della donna insultandola e minacciandola anche in presenza di familiari, fino a presentarsi armato di bastone.

L’arrestato è ora ai domiciliari

Dopo l’ultimo episodio persecutorio la vittima ha presentato denuncia. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24