Roma, arrestato latitante del clan Cordaro scarcerato per errore

Lazio
Immagine di archivio (ANSA)

L’uomo, prima detenuto nel carcere di Tolmezzo, è stato fermato a Monterotondo. La sua banda era stata sgominata nel luglio del 2016 ed era attiva nel quartiere di Tor Bella Monaca 

È stato arrestato a Monterotondo, in provincia di Roma, il latitante Valentino Iuliano, membro del clan Cordaro, attivo nel quartiere di Tor Bella Monaca, periferia della Capitale.
Il clan era stato sgominato nel luglio del 2016, con l'Operazione R9, che aveva portato all'esecuzione di 37 misure cautelari.

Tra le accuse c’era anche la detenzione di armi da guerra

L’arresto è stato eseguito dalla Squadra mobile e dalla polizia penitenziaria che in una nota hanno reso noto che Iuliano si era reso "latitante dopo una errata dimissione dal carcere friulano di Tolmezzo, avvenuta dopo la sua assoluzione in un altro procedimento penale per il quale era stata disposta dal giudice l'immediata liberazione". Tra le accuse nei suoi confronti, oltre al traffico di droga, c'era la continua disponibilità di armi, anche da guerra, poi sequestrate.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24