Roma, arrestato pusher minorenne con cocaina e marijuana a San Basilio

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

Il 17enne è stato sorpreso dai carabinieri mentre cercava di occultare della droga già divisa in dosi in un locale dell’Ater in disuso. È stato portato nel Centro di Prima Accoglienza per minorenni Virginia Agnelli

Un 17enne romano, con precedenti, è stato arrestato nel pomeriggio del 17 agosto in via Corinaldo a San Basilio dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Montesacro mentre tentava di nascondere della droga in un locale dell’Ater in disuso. Il minore, come verificato nei servizi di osservazione svolti dagli uomini dell’Arma, sarebbe rimasto nascosto all'interno del locale con il compito di custode e contabile dello stupefacente venduto. Doveva infatti consegnare, attraverso una finestrella, le dosi necessarie a richiesta del pusher di turno.

Il giovane era in possesso di cocaina e marijuana

Il minore è stato trovato in possesso di 85 grammi di cocaina e 20 di marijuana, tutti suddivisi in dosi, oltre a due “bruciatori portatili”, e relative ricariche da utilizzare, in caso di intervento da parte delle forze dell'ordine, per incenerire lo stupefacente che aveva con sé. Questa volta, però, i carabinieri lo hanno scoperto prima che potesse nascondersi nel locale. Il minore è stato portato nel Centro di Prima Accoglienza per minorenni Virginia Agnelli su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24