Tivoli, sorpresi mentre rubano materiali da cantiere: due arresti

Lazio

Due uomini, di 23 e 54 anni, sono finiti ai domiciliari dopo essere stati colti in flagrante mentre caricavano su un furgone degli attrezzi per la realizzazione di una nuova tratta ferroviaria in provincia di Roma 

Sono stati colti in flagrante mentre rubavano materiali e attrezzi all'interno di un cantiere ferroviario in via Cesurni, a Tivoli (Roma). Per questo, due cittadini romani, un 54enne e un 23enne, entrambi disoccupati e con precedenti, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Tivoli Terme nella giornata di oggi, mercoledì 24 luglio. I due uomini sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, come disposto dall'autorità giudiziaria.

Refurtiva recuperata e restituita alla società proprietaria

Durante un controllo della zona, i militari dell’Arma hanno sorpreso i due ladri mentre stavano caricando su un furgone due carrucole metalliche con tiranti e corde in acciaio della lunghezza di circa 15 metri. I materiali, che erano custoditi in un cantiere, sono risultati di proprietà della società che sta realizzando il raddoppio della linea ferroviaria tra le stazioni di Lunghezza e Guidonia Montecelio. Tutta la refurtiva è stata recuperata dai carabinieri e restituita alla ditta che ne è proprietaria. 

Roma: I più letti