Frosinone, sequestrati 2500 adesivi contraffatti degli stemmi delle forze dell’ordine

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

A produrli era il titolare di una ditta individuale operante nel settore della pubblicità. L’uomo è stato denunciato per contraffazione di marchi e distintivi delle Forze Armate e di Polizia 

La guardia di finanza di Fiuggi (Frosinone) ha sequestrato circa 2500 adesivi riproducenti segni distintivi delle Forze Armate e di Polizia (polizia, carabinieri ecc.) al titolare di una ditta individuale operante nel settore della conduzione di campagne marketing e altri servizi pubblicitari. Gli stemmi sono stati trovati nell’abitazione dell’uomo, a Fumone. I militari hanno sequestrato anche gli strumenti usati dall'indagato per la produzione degli accessori. Il responsabile è stato denunciato per contraffazione di marchi e distintivi delle Forze Armate e di Polizia. Il gip di Frosinone ha quindi emesso un decreto di sequestro preventivo della strumentazione finalizzata alla produzione della merce illecita e del saldo attivo di una carta prepagata, destinata all'accredito del corrispettivo della vendita della merce. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24