Roma, sorpreso a rubare minaccia carabinieri con cesoia: arrestato

Lazio

Un 38enne, colto in flagrante mentre trafugava alcuni oggetti dall’abitacolo di una vettura in zona stazione Termini, si è scagliato contro i militari ma è stato bloccato  

Un cittadino marocchino di 38 anni, con precedenti, è stato arrestato a Roma oggi, martedì 23 luglio, con l’accusa di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi o oggetti atti ad offendere. L'uomo è stato colto in flagrante dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Centro mentre rovistava all’interno di una minicar parcheggiata in via Giolitti, in zona stazione Termini.

L'aggressione

Sorpreso dai militari, l’uomo si è scagliato contro di loro minacciandoli con una cesoia da giardiniere, usata poco prima per scassinare la portiera della vettura. I carabinieri sono riusciti a disarmarlo e a bloccarlo, riuscendo a recuperare anche una borsa con all'interno vari oggetti sottratti dall'abitacolo e riconsegnati al proprietario. L'arma in possesso del 38enne è stata sequestrata. L'uomo è stato accompagnato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24