Roma, 21enne stuprata in un locale: gip convalida il fermo del 25enne

Lazio

Il ragazzo, ex dipendente del locale, è stato fermato venerdì 19 luglio con l’accusa di violenza sessuale di gruppo. Si è dichiarato innocente 

Il giudice per le indagini preliminari di Roma, Vilma Passamonti, ha convalidato il fermo disposto nei confronti del 25enne romeno accusato di aver stuprato una ragazza il 19 maggio scorso in uno sgabuzzino attiguo alla discoteca Factory, nella zona nord della Capitale. Il ragazzo, ex dipendente del locale, è stato fermato venerdì 19 luglio. Il giudice ha quindi accolto la richiesta della procura che contesta al 25enne il reato di violenza sessuale di gruppo. L’indagato si è dichiarato innocente, nonostante gli inquirenti abbiano raccolto "gravi e puntuali indizi di reità" nei suoi confronti. Le indagini puntano ora ad identificare gli altri due autori della violenza sessuale. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24