Fiumicino, accoltella un passante dopo una lite e scappa: arrestato

Lazio

È accaduto nella centrale via delle Ombrine: un 20enne romano, con precedenti, è finito in manette con l'accusa di tentato omicidio 

Attimi di paura nella centrale via delle Ombrine, a Fiumicino. Un 20enne romano, con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio per aver colpito un passante con tre fendenti al termine di una lite scaturita per futili motivi.
Il giovane, che aveva provato a dileguarsi dopo l'aggressione, è stato rintracciato e bloccato dai militari all'interno di un supermercato dove stava cercando di mimetizzarsi tra la folla. La vittima, un 57enne originario della provincia di Catanzaro ma residente a Fiumicino, è stato ricoverato in codice rosse all'Ospedale Grassi di Ostia. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24