Roma, nove condanne a membri del clan Di Silvio

Lazio

La sentenza emessa dal gup ha riconosciuto l’aggravante del metodo mafioso per alcuni appartenenti al sodalizio criminale che opera nel territorio di Latina 

Nella giornata di venerdì 18 luglio, il gup di Roma ha emesso nove condanne per oltre 70 anni di carcere complessivi nei confronti di membri del gruppo criminale dei Di Silvio di Latina.

Riconosciuta l’associazione di stampo mafioso per alcuni imputati

Il giudice, che ha riconosciuto l’aggravante dell’associazione di stampo mafioso per alcuni imputati, ha condannato, tra gli altri, a 17 anni e quattro mesi Gianluca Di Silvio, a 16 anni e sei mesi Ferdinando Di Silvio, detto 'Pupetto', e a 16 anni e otto mesi Samuele Di Silvio. Disposto, inoltre, un risarcimento danni di 50mila euro in favore del Comune di Latina, che si è riconosciuto parte civile insieme con altre associazioni, e di 40mila euro per la Regione Lazio. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24