Aeroporto di Fiumicino, arrestato con 94 ovuli di eroina nello stomaco

Lazio
Foto di Archivio (ANSA)

L'uomo di 39 anni è finito in manette per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope

Un uomo di 39 anni, cittadino nigeriano, è stato arrestato dai carabinieri all'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino perché scoperto con 94 ovuli pieni di eroina nello stomaco. Il 39enne è così finito in manette per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope. L'uomo, giunto all'alba a Roma con un volo da Addis Abeba, è stato notato dai militari per l'atteggiamento nervoso assunto per i controlli. Portato all'ospedale Grassi di Ostia, è stato accertato che avesse ingerito 94 ovuli contenenti eroina per un peso totale superiore ai 1.700 grammi.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24