Roma, neonata trovata morta nel Tevere: l'autopsia "deceduta per asfissia"

Lazio
Foto (ANSA)

 Al momento non è stato ancora accertato se l'asfissia sia stata provocata dall'annegamento. Sul cadavere non sono stati individuati segni di violenza

Sarebbe stata causata da asfissia la morte della neonata trovata senza vita nel Tevere sabato 6 luglio. Questo è quanto emerge dai primi risultati dell'autopsia svolta sul corpo della piccola dal medico legale di Tor Vergata, Mirko Massimiliano su disposizione della Procura. Al momento non è stato ancora accertato se l'asfissia sia stata provocata dall'annegamento.

Nessun segno di violenza

Sul cadavere non sono stati individuati segni di violenza. Nel frattempo, continuano le indagini: ieri, martedì 9 luglio, la polizia ha effettuato un sopralluogo nella zona di Ponte Mezzocammino dove è stato ritrovato il corpo della neonata.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24