Blitz antidroga a Roma, arrestata famiglia di spacciatori

Lazio
Immagine di archivio (ANSA)

Sequestrati 2 chili e mezzo di eroina, 140 grammi di marijuana e 50 di cocaina. In manette due coniugi, denunciati il figlio e il nipote 

A Roma, nella giornata di martedì 9 luglio, un'operazione condotta dai poliziotti del commissariato Appio, diretto da Pamela De Giorgi, ha portato a tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, otto arresti per detenzione finalizzata allo spaccio e cinque denunciati. Smantellata una famiglia criminale dedita al traffico "all'ingrosso" di eroina e cocaina. Il blitz ha determinato il sequestro di circa due chili e mezzo eroina, 140 grammi di marijuana e 50 di cocaina.

La ricostruzione delle autorità

A finire in manette due coniugi romani, mentre il figlio e il nipote sono stati denunciati. Le indagini sono state coordinate dal Gruppo reati gravi contro il patrimonio e stupefacenti della Procura, diretto dal procuratore aggiunto, Lucia Lotti. Secondo quanto viene riportato, la famiglia, servendosi di una serie di sentinelle, spacciava dai propri appartamenti ingenti quantità di eroina e cocaina a diverse persone che, a loro volta, smistavano la droga sulle piazze di Civitavecchia, Fiuggi e dei Castelli Romani. Nel corso delle perquisizioni nelle abitazioni dei fornitori gambiani, alcuni hanno tentato di disfarsi dell'eroina gettandola nel wc. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24