Piedimonte San Germano, corruzione elettorale: arrestato vicesindaco

Lazio

Il politico e un imprenditore sono stati posti ai domiciliari, mentre il primo cittadino è stato raggiunto da un provvedimento di divieto di dimora 

Il vicesindaco di Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone, e un imprenditore sono stati posti agli arresti domiciliari dai carabinieri del Comando provinciale di Frosinone. Il primo cittadino, invece, è stato raggiunto da un provvedimento di divieto di dimora. La procura di Cassino contesta il reato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione elettorale. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24