Roma, incide il proprio nome sulla parete del Colosseo: denunciato

Lazio
Foto di archivio (Ansa)

Si tratta di un turista uruguaiano di 32 anni, accusato di danneggiamento aggravato. Il gesto è stato notato dal personale del Parco Archeologico, che ha subito allertato i carabinieri 

Nel pomeriggio di ieri, domenica 30 giugno, un turista uruguaiano di 32 anni è stato denunciato a piede libero con l’accusa di danneggiamento aggravato per aver inciso il proprio nome, Juan, con una chiave sulla parete del Colosseo. A notare il gesto è stato il personale di vigilanza del Parco Archeologico dell’Anfiteatro Flavio, che ha subito allertato i carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia, intervenuti sul posto insieme con i militari della Compagnia Speciale di Roma, impegnati in un servizio nell'area monumentale compresa tra il monumento e i Fori Imperiali. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24