Roma, appartamento era 'supermercato' della droga: arrestati 2 pusher

Lazio

L'operazione antidroga della polizia è avvenuta nel quartiere di Bastogi. Il vicino, esasperato dai clienti degli spacciatori che bussavano alla sua porta, ha affisso il cartello: "Non bussa', hai sbagliato"

La polizia ha effettuato un'operazione antidroga nel quartiere popolare di Bastogi, a Roma. Sono finiti in manette due pusher, accusati di aver trasformato un appartamento in un vero e proprio 'supermercato' della droga. "Non bussa', hai sbagliato". Era stato messo dall'occupante dell'abitazione, esasperato dai clienti dei due pusher che bussavano alla sua porta per errore.

Il 'fortino'

La casa era munita di porta blindata. I balconi sui tre lati dell'appartamento permettevano alle vedette, munite di binocolo, di controllare l'intero perimetro. I poliziotti, venuti a conoscenza dell'attività, hanno organizzato una serie di controlli e di servizi volti a intercettare i clienti lontano dall'appartamento, in modo da non destare sospetti e non allarmare i due pusher. Accertata l'attività di spaccio, gli investigatori hanno fatto irruzione nell'appartamento, abbattendo la porta blindata. La droga trovata è stata sequestrata. I due pusher, 27 e 30 anni, entrambi romani, hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati e arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

Roma: I più letti