Roma, tentano di rubare dei pc dagli uffici delle Poste: due arrestati

Lazio

Uno dei due è stato intercettato dal personale di sicurezza che ha recuperato la refurtiva, ma non è riuscito a bloccarlo. L'uomo ha reagito con violenza ed è scappato a bordo di un'auto guidata dal complice. Dopo la fuga sono stati bloccati nei pressi delle loro case

Arrestati due uomini a Roma, accusati di aver tentato di rubare due computer portatili dagli uffici della sede centrale di Poste Italiane a Roma. Uno dei due, 51enne con precedenti, dopo essersi introdotto negli uffici di viale Europa ed essersi impossessato dei computer, è stato intercettato dal personale di sicurezza che ha recuperato la refurtiva, ma non è riuscito a bloccarlo. L'uomo ha reagito con violenza ed è scappato a bordo di un'auto guidata da un complice.

La fuga

Durante la fuga i due hanno anche rischiato di investire gli agenti della polizia postale intervenuti. Attraverso la Sala operativa della Questura, sono cominciate le ricerche dell'auto, risultata intestata a un romano di 31 anni, anche lui con precedenti. Gli agenti della polizia postale e del commissariato Torpignattara li hanno intercettati nei pressi delle loro case e li hanno bloccati. L'auto usata per il furto è stata sequestrata. Uno era già sottoposto a sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel Comune di Roma mentre l'altro all'obbligo di dimora nella Capitale, con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 21 alle 7.

Roma: I più letti