Aeroporto Fiumicino, non vogliono pagare biglietto bus: 2 denunce

Lazio

Le due donne hanno bloccato il pullman diretto a Roma perché giudicavano il biglietto troppo oneroso. Il conducente ha chiesto l'intervento dei carabinieri

I carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma, durante un servizio di controllo delle aree di transito dell'aeroporto di Fiumicino, hanno denunciato in stato di libertà due donne dell'est Europa, poiché al terminal bus degli arrivi internazionali non hanno voluto pagare il biglietto della linea Cotral che le avrebbe portate nel centro della Capitale. 

Bus bloccato

Entrambe operaie e residenti in Italia da molti anni, le due donne si sono rifiutate di pagare il prezzo del biglietto, giudicato troppo oneroso, e di indicare le proprie generalità. Pertanto, l'autista non è potuto partire con l'autobus, e ha richiesto l'intervento dei carabinieri, che, dopo aver riportato la calma, hanno segnalato all'Autorità Giudiziaria le due passeggere per l'interruzione del servizio pubblico di autobus. La linea infatti, bloccata, non ha potuto effettuare la corsa. L'intervento dei militari è stato necessario anche per regolare il corretto afflusso dei turisti diretti in città, che affollavano il terminal degli autobus.

Roma: I più letti