Roma, sorpreso a rubare monete dalla Fontana di Trevi: arrestato

Lazio

In manette un 61enne, equipaggiato di una sorta di rudimentale “canna da pesca” dotata di filo trasparente con in fondo legata una calamita. Alla vista dei vigili in servizio nella piazza, ha cercato invano di nascondersi 

È stato sorpreso mentre cercava di rubare alcune monete dalla Fontana di Trevi a Roma, equipaggiato di una sorta di rudimentale "canna da pesca" dotata di filo trasparente con in fondo legata una calamita. Il ladro, un italiano di 61 anni, è stato scoperto e arrestato nella notte dai vigili urbani. Il 61enne è stato colto in flagranza, poco dopo la mezzanotte, dagli agenti della polizia locale di Roma Capitale del I Gruppo Centro, ex Trevi, che presidiano la piazza e il monumento nel cuore della città.

Sorpreso dai vigili

Il ladro ha cercato invano di nascondersi alla vista dei vigili. La pattuglia, durante l'attività di controllo ha invece notato che faceva strani movimenti e lo ha sorpreso mentre si adoperava con l’arnese magnetico, dotato di un filo trasparente, in modo da cercare di passare inosservato nel suo intento. Il 61enne è stato arrestato per furto aggravato. Nei suoi confronti si è proceduto anche per il reato di danneggiamento di beni culturali. A suo carico sono emersi precedenti penali specifici. Per l’uomo è stato disposto il processo con rito direttissimo.

Roma: I più letti