Roma, dipendente di una partecipata arrestato per molestie su minori

Lazio

Di mattina irreprensibile impiegato, di pomeriggio talent scout del calcio, è stato fermato in flagranza mentre era con una giovane promessa di 14 anni

Un uomo di 53 anni, dipendente di una società partecipata del Comune, è stato arrestato ieri, venerdì 24 maggio, a Roma con l’accusa di aver molestato un minorenne, giovane promessa del calcio. Lo riporta Il Messaggero. Gli investigatori ritengono che l'uomo avesse una doppia vita: terminata la giornata lavorativa come impiegato, l’arrestato si sarebbe recato sui campi sportivi delle giovanili, dove era noto come un talent scout, alla ricerca di possibili vittime. Il 53enne è stato fermato al Quarticciolo, periferia di Roma, in flagranza di reato: l’uomo infatti è stato sorpreso in compagnia di un minore, che stava accompagnando a casa dopo essere andato a prenderlo agli allenamenti. 

Roma: I più letti