Roma, danneggiata la rete ferroviaria: ritardi in città e provincia

Lazio

I disagi, causati dal danneggiamento dei cavi del nodo ferroviario da parte di ignoti, riguardano soprattutto le linee Fl1, Fl3, Fl5, Roma-Fiumicino Aeroporto/Viterbo/Civitavecchia

Ritardi e cancellazioni di treni si stanno verificando nel nodo ferroviario di Roma a causa del danneggiamento da parte di ignoti di diverse decine di metri di cavi tecnologici tra le stazioni di Roma Tuscolana e Roma Ostiense. I disservizi riguardano in particolare, secondo quanto reso noto da Rfi, le linee Fl1, Fl3, Fl5, Roma-Fiumicino Aeroporto/Viterbo/Civitavecchia.

Ritardi e disagi

I treni registrano ritardi fino a 60 minuti e sono interessati anche i convogli a lunga percorrenza sulla direttrice tirrenica. "Riprogrammato il servizio ferroviario con cancellazioni e limitazioni di percorso - viene spiegato - I tecnici di Rfi sono al lavoro per ripristinare la regolare circolazione". Trenitalia ha attivato un servizio di bus fra le stazioni di Roma Ostiense e Roma Termini.

Roma: I più letti