Roma, bracconiere tenta di investire carabinieri: denunciato

Lazio

L'uomo, un pensionato residente a Fiumicino, è stato sorpreso all'interno di un’area protetta mentre trasportava cinque cinghiali appena abbattuti 

Un uomo ha cercato di investire i carabinieri dopo essere stato sorpreso all'interno di un’area protetta mentre trasportava cinque cinghiali appena abbattuti. E’ successo nella notte a Castel di Guido, in provincia di Roma, all'interno della riserva naturale statale del litorale romano, nel corso di un’operazione per contrastare il bracconaggio. L'uomo, un pensionato residente a Fiumicino, all'alt dei carabinieri della Forestale ha cercato di fuggire e di investire i militari, che però sono riusciti a bloccarlo. E’ stato denunciato per violenza a pubblico ufficiale e caccia illegale in area protetta.

I sequestri

I carabinieri della forestale di Ostia hanno sequestrato il veicolo dell'uomo e gli animali abbattuti che trasportava. Durante diverse perquisizioni, effettuate anche con l'ausilio dei carabinieri delle stazioni di Fregene e di Fiumicino, sono stati sequestrati tre fucili, materiale vario per la caccia, tra cui luci artigianali adattate per l'utilizzo su armi, e varie parti di selvaggina. Denunciato per caccia in area protetta anche un pensionato residente a Cerveteri (Roma).

Roma: I più letti