Roma, Virginia Raggi: "Sequestrata area discarica abusiva"

Lazio

Così la sindaca Raggi: "È così che prosegue il nostro lavoro per salvaguardare il diritto alla salute dei cittadini e tutelare l'ambiente"

"È stata sequestrata un'area di 9.000 metri quadri ridotta a discarica abusiva su via Aurelia, nella zona nord della città. È così che prosegue il nostro lavoro per salvaguardare il diritto alla salute dei cittadini e tutelare l'ambiente. Gli agenti del Gruppo Aurelio della Polizia locale hanno trovato in quest'area rifiuti di ogni genere, anche pericolosi: materiali plastici, apparecchiature elettriche ed elettroniche, calcinacci, materiale vario di risulta, elettrodomestici e rifiuti ferrosi". Sono le parole su Facebook della sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Poi, ha proseguito: "Nell'area è stato trovato anche un capannone, di circa 100 metri quadri, utilizzato come centro di stoccaggio di rifiuti, all'interno del quale è stata rilevata la presenza di motori e altre parti di veicoli. Sono stati trovati anche oltre 50 veicoli, alcuni ancora in buono stato, sui quali sono stati avviati i necessari accertamenti. Le indagini sono tuttora in corso per stabilire con precisione il ruolo di altre persone coinvolte. Gli agenti, intervenuti con il personale dell'Arpa Lazio, hanno posto sotto sequestro l'intero sito per le gravi violazioni alle norme ambientali. Scattata la denuncia per il proprietario del terreno, il quale dovrà poi provvedere alla bonifica dell'area".

Roma: I più letti