Cadavere di una donna ritrovato nel Tevere a Fiumicino

Lazio
cadavere-fiumicino-ansa

A segnalare la presenza del corpo, intorno alle 8, sono stati un passante e alcuni pescatori. La donna avrebbe all’incirca 35-40 anni, sarebbe priva di documenti, vestita ma senza scarpe 

Il cadavere di una donna è stato ritrovato, nelle prime ore del mattino, nel canale navigabile di Fiumicino, nel porto canale all'altezza di via Torre Clementina e non lontano dal ponte 2 Giugno, probabilmente trasportato dalla corrente del Tevere verso la foce minore. Secondo le prime sommarie informazioni, la donna, dell'apparente età di 35-40 anni, sarebbe priva di documenti e vestita ma senza scarpe.

Il recupero del corpo

A segnalare la presenza del corpo della donna, alla sala operativa della Capitaneria di Roma intorno alle 8, sono stati un passante e alcuni pescatori. Il corpo si trovava in acqua tra un peschereccio e la banchina. È stato recuperato e trasferito sulla banchina dai sommozzatori dei vigili del fuoco, in collaborazione con i militari della capitaneria di porto di Roma Fiumicino. Si attende l'arrivo del medico legale e dell'autorità giudiziaria. Non si hanno al momento altri elementi né sull'identità né da quanto fosse in acqua.

Roma: I più letti