Roma, panchina del quartiere San Lorenzo diventa centro di spaccio

Lazio

Due spacciatori nascondevano la droga sotto la seduta e aspettavano i clienti, che si sedevano con loro per non destare sospetti nei passanti

Una panchina di piazza dell'Immacolata a Roma era diventata centro nevralgico dello spaccio nel quartiere di San Lorenzo. Lo hanno scoperto i carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, nel corso dei blitz antidroga eseguiti ieri 16 dicembre tra San Lorenzo e Colle Oppio. Le attività hanno portato all'arresto di cinque pusher e al sequestro di una cinquantina di dosi tra marijuana e hashish.

Bloccati due spacciatori

I due "spacciatori della panchina" sono un 22enne algerino e un 26enne marocchino, entrambi senza fissa dimora, sorpresi dai carabinieri della stazione Casalbertone, in servizio in abiti civili, mentre cedevano alcune dosi a un giovane che si era seduto accanto a loro. I carabinieri li hanno bloccati e ammanettati, recuperando la droga, nascosta sotto le assi in legno della seduta. In loro possesso trovati anche 160 euro, provento dello spaccio.

Gli arresti a Colle Oppio

Nel parco del Colle Oppio, invece, i carabinieri della stazione Prenestina hanno arrestato un 22enne del Senegal e un 34enne della Guinea, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, mentre spacciavano dosi di hashish e marijuana a un cittadino colombiano.

Roma: I più letti