Roma, fidanzata di un Casamonica rioccupa una casa confiscata

Lazio
carabinieri-fotogramma

La ragazza di 19 anni è stata denunciata per occupazione abusiva. Ha violato i sigilli di una casa confiscata ai Casamonica il 17 luglio al Tuscolano

La fidanzata di uno dei Casamonica è stata denunciata per occupazione abusiva, avendo rioccupato la casa confiscata al clan il 17 luglio al Tuscolano e affidata all'Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati. I carabinieri hanno nuovamente liberato l'abitazione e denunciato la ragazza di 19 anni. Sul posto è giunto anche il personale dell'Agenzia Nazionale dei Beni sequestrati e confiscati, ente assegnatario dell'immobile che, con i militari dell'Arma presenti, ha ripristinato la serratura e messo, ancora una volta, i sigilli.

Il tweet della sindaca, Virginia Raggi

"#NonAbbassiamoLoSguardo @Roma Capitale è al fianco di Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata. Inaccettabile occupazione loro stabile da parte Casamonica. Grazie a @_Carabinieri_ per intervento. Istituzioni unite per legalità", così su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.