Roma, Raggi: “Casa popolare a chi ne ha diritto, è giustizia”

Lazio

Un alloggio, occupato abusivamente da un uomo appartenente a una nota famiglia sinti, è stato riacquisito e consegnato alla famiglia legittima assegnataria 

"Una storia di giustizia, l'ennesima vittoria per i cittadini onesti. A Tor Bella Monaca una mamma, un papà e i loro due bambini hanno mosso i primi passi nella casa popolare a cui hanno diritto". Con questo post pubblicato su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha commentato l’assegnazione di una casa popolare, che era stata abusivamente occupata, alla legittima famiglia.

Il post su Facebook

"Abbiamo riacquisito giovedì scorso un alloggio capitolino che era stato occupato abusivamente da un uomo di 27 anni, appartenente ad una nota famiglia sinti. Lo stesso giorno - ha spiegato la Raggi - alla famiglia legittima assegnataria sono state consegnate le chiavi dell'alloggio. Voglio ringraziare gli agenti della Polizia Locale per aver portato a termine l'operazione, insieme ai dipendenti del Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative di Roma Capitale, che con impegno e determinazione portano avanti un costante ed indispensabile lavoro per la nostra città. Difendiamo i diritti delle famiglie che attendono da anni in graduatoria la casa popolare, mettendo fine a soprusi e malagestione di decenni. Auguro ogni bene - ha concluso la sindaca - a questa famiglia come alle altre centinaia che, grazie alla velocizzazione delle assegnazioni, quest'anno passeranno il primo Natale nella casa popolare a cui hanno diritto".
 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.