Roma, borseggio in metro: nuovo arresto per 'Madame furto'

Lazio

Nota alle forze dell’ordine, è stata sorpresa da un carabiniere della stazione Roma Via Vittorio Veneto che l’ha notata insieme a una complice e riconosciuta 

Arrestata ‘Madame furto’, così soprannominata per i numerosi furti commessi. La donna di 32 anni, bosniaca, già nota alle forze dell’ordine, è finita in manette a Roma per furto aggravato. È stata sorpresa da un carabiniere della stazione Roma Via Vittorio Veneto, libero dal servizio e in abiti civili, che l’ha notata entrare insieme a una complice all’interno dell’ascensore della banchina alla fermata metro Termini, piena di turisti. Dopo averla riconosciuta, il militare si è recato al piano superiore e, raggiunta l’uscita, ha atteso l’arrivo dell'ascensore e fermato le due borseggiatrici con ancora in mano il portafogli rubato.

Derubata anche una famiglia di spagnoli

Dentro il portafogli c’erano 1.300 yen, alcune carte di credito e i documenti personali del turista giapponese di 61 anni, appena derubato. Quando le due donne sono state portate in caserma sono state riconosciute da una famiglia di spagnoli che stavano per denunciare il furto del portafogli, avvenuto poco prima a bordo di un vagone della metro. I carabinieri, su indicazioni della donna, sono riusciti a ritrovare il portafogli sui binari alla fermata Manzoni. Le accuse per le arrestate si sono quindi aggravate, dovendo rispondere di due furti. In attesa del processo 'Madame furto' è stata condotta in carcere, mentre la complice è ai domiciliari.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.