Roma, Alex trasferito al Bambino Gesù: l’arrivo previsto in settimana

Lazio
Foto di archivio

Il piccolo di 18 mesi, affetto da una grave patologia genetica, è attualmente ricoverato al Great Ormond Street Hospital di Londra. Verrà sottoposto al trapianto di midollo da genitori 

Alessandro Maria Montresor, il bambino di 18 mesi che è affetto da una grave patologia genetica, dovrebbe arrivare in Italia entro la settimana, secondo quanto si apprende. Il piccolo sarà trasferito all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, dove verrà sottoposto al trapianto di midollo da genitori. Il bambino è attualmente ricoverato al Great Ormond Street Hospital di Londra, città dove risiede con i genitori.

Nessun donatore compatibile

Fino ad oggi, la ricerca di un donatore totalmente compatibile con il bimbo non ha avuto successo, nonostante centinaia di persone si siano mobilitate in varie città italiane, iscrivendosi al Registro donatori italiano. Ieri, però, i genitori di Alex hanno diffuso la notizia di un donatore non italiano compatibile ma che avrebbe ritardato la disponibilità al trapianto nei prossimi mesi. Un tempo che è stato ritenuto tropo lungo.

Trapianto con tecnica innovativa

Da qui la decisione, in accordo con l'ospedale britannico, del trasferimento a Roma, possibilità già offerta nei mesi scorsi dall'ospedale della Santa Sede alla famiglia. All'Ospedale Bambino Gesù, Alex verrà sottoposto a una tecnica di trapianto innovativa per la quale l'ospedale romano è tra i primi al mondo: il trapianto di midollo da genitore con una metodica innovativa di manipolazione delle cellule staminali.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24