Aprilia, disinnescata bomba dell’aviazione inglese: 3mila evacuati

Lazio
ansa-disinnesco-ordigno-bellico-torino4

L’ordigno, del peso di 500 libbre, pari a circa 230 chili, risale al secondo conflitto mondiale. Sgomberata un’area di circa 1800 metri di raggio tutt’intorno al sito del ritrovamento 

Gli artificieri hanno disinnescato una bomba appartenente a un aereo inglese, risalente al secondo conflitto mondiale. L’ordigno, del peso di 500 libbre, pari a circa 230 chili, è stato rinvenuto nei pressi di Aprilia, in provincia di Latina. Per consentire le operazioni di disinnesco in sicurezza, è stata sgomberata un’area di circa 1800 metri di raggio tutt’intorno al sito del ritrovamento. Ciò ha comportato inoltre l’evacuazione di oltre 3mila residenti e la sospensione alla circolazione ferroviaria della zona, oltre che la chiusura al traffico automobilistico.

L'operazione

L’intervento di disinnesco, che è consistito nella rimozione delle spolette, i congegni responsabili dell’attivazione della carica esplosiva, è terminato alle 12.15 di oggi, domenica 25 novembre. La bomba sarà poi fatta brillare nella cava Stradaioli di Aprilia. Da inizio anno, gli artificieri hanno neutralizzato 1700 ordigni su territorio nazionale.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.