Roma, furti e molestie a giovani passanti: preso “Vasil il terribile”

Lazio

Il bulgaro, 27 anni e senza fissa dimora, era diventato una vera piaga per i residenti dei quartieri Aventino e Testaccio. È stato individuato mentre si aggirava per le chiese dell’Aventino

È stato arrestato il famigerato “Vasil il terribile”, il cittadino bulgaro 27enne, diventato una vera piaga per i residenti dei quartieri Aventino e Testaccio a Roma. Il 27enne, infatti, si era reso responsabile di piccoli furti e molestie a danno di giovani passanti, tanto da essere stato denunciato anche per stalking. Ad arrestare il bulgaro, senza fissa dimora, sono stati i carabinieri della stazione Aventino. Le indagini degli uomini dell’Arma hanno permesso di raccogliere numerosi elementi utili a suo carico e di accertare la sua pericolosità sociale, facendo scattare l'emissione di un ordine di carcerazione. Ieri pomeriggio, i militari hanno individuato "Vasil il terribile" mentre si aggirava per le chiese dell'Aventino ed è stato subito bloccato. Accompagnato in caserma, i militari gli hanno notificato il provvedimento e lo hanno accompagnato nel carcere di Rebibbia, dove rimarrà rinchiuso per 8 mesi.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.