Roma, precipita dalle scale di un palazzo occupato: è grave

Lazio
polizia_fotogramma

Un uomo è precipitato da un’altezza di sette metri cadendo dalle scale dell’ex fabbrica Penicillina, in zona San Basilio. L’edificio è nella lista degli sgomberi urgenti 

Un uomo è precipitato da un’altezza di sette metri nella tromba delle scale di un palazzo occupato di Roma. Si tratta dell’ex fabbrica Penicillina, situata a San Basilio, nella periferia di Roma. All'interno si ritiene che vi siano alloggiati tra i 400 e i 500 nordafricani. L’immobile è nella lista delle occupazioni da sgomberare in via prioritaria. L’uomo, un cittadino extracomunitario, è stato portato in ospedale in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita. Si tratta di un 25enne originario del Gambia.

Ricercato il responsabile

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale, che stanno ascoltando alcune persone per far luce sui fatti. Stando ai primi accertamenti, il giovane sarebbe stato spinto a seguito di una lite da un connazionale, cadendo nella tromba delle scale dal secondo piano. Il responsabile è stato identificato dagli agenti ed è ora ricercato. Impiegato anche un elicottero ai fini del ritrovamento.

Salvini: “Presto sgombereremo il palazzo”

Il ministro dell’Interno ha commentato l’accaduto su Twitter: “Droga, alcol, degrado diffuso. E un extracomunitario che ne spinge un altro giù dalle scale, rischiando di ammazzarlo. È successo oggi, nell’ex fabbrica della Penicillina a Roma. Si tratta di un edificio occupato da anni. Presto lo sgombereremo! Basta caos, riporteremo ordine e tranquillità”.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.