Roma, allacci abusivi alla rete elettrica condominiale: 3 arresti

Lazio

Due donne italiane di 54 e 37 anni e un uomo di origine bosniaca, 43enne, sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica 

Due donne italiane di 54 e 37 anni e un uomo di origine bosniaca, 43enne, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli. L’accusa è di furto aggravato di energia elettrica: i tre avevano allacciato infatti abusivamente i propri appartamenti alla rete elettrica condominiale, manomettendo i sigilli dei contatori e alimentando così, attraverso un collegamento abusivo e pericoloso, l’impianto delle tre abitazioni.

L’episodio è avvenuto nel quartiere popolare di Corviale, meglio noto come il ‘Serpentone’, sulla via Portuense. I militari, accompagnati da personale specializzato della società di distribuzione dell’energia, hanno ripristinato la rete elettrica. I tre occupanti e intestatari delle abitazioni sono stati arrestati e si trovano ora agli arresti domiciliari.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.