Primarie PD 2023, i sondaggi: Bonaccini davanti a Schlein

Politica

Secondo le rilevazioni della società Emg tra i votanti dem il governatore emiliano è oltre il 60%, la candidata si assesta tra il 35% e il 39%. Resta un terzo di elettori ancora indeciso

 

ascolta articolo

I sondaggi sulle primarie del Partito democratico danno Stefano Bonaccini nettamente in vantaggio su Elly Schlein. Secondo le rilevazioni di Emg, il presidente dell'Emilia-Romagna avrebbe tra il 61 e il 65 per cento dei voti. La sua principale avversaria, tra il 35 e il 39 per cento. Tuttavia almeno un terzo di coloro che dichiarano di andare a votare sarebbe indeciso.

 

Le primarie si svolgeranno il 26 febbraio

approfondimento

Pd, Bonaccini "Ero comunista e non me ne vergogno, Schlein è un'amica"

Il sondaggio è stato realizzato tra il 9 e il 13 gennaio e, tra i quesiti, veniva chiesto anche quale sarebbe il miglior candidato per il Nazareno. Qui le risposte sono state ancora più decise. Stefano Bonaccini riceve un gradimento del 36 per cento. Elly Schlein l'8, Gianni Cuperlo il 7, Paola De Micheli il 3. Indecisi il 20. Nessun nome candidato per il 26 per cento degli intervistati. I dati sono in controtendenza rispetto all'ultimo sondaggio Winpoll che prefigurava un testa a testa tra Bonaccini e Schlein. Le primarie del Partito democratico si svolgeranno il prossimo 26 febbraio. Sono attese al voto 900 mila persone.

Politica: I più letti