Elezioni, Lopalco: "Mi candido in Puglia, prevedo polemiche come per Crisanti"

Politica

L’annuncio dell’epidemiologo ed ex assessore pugliese. Sarà candidato nel collegio uninominale per il Senato in provincia di Lecce. “Le polemiche me le aspetto, anche se si tratta di critiche sterili perché il mio attivismo politico è noto da tempo, non è una novità”

ascolta articolo

L'epidemiologo ed ex assessore regionale pugliese alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, sarà candidato nel collegio uninominale di Lecce per la carica di senatore della Repubblica nelle liste di Articolo Uno Puglia (SPECIALE ELEZIONI). "Riteniamo questo un fatto importante che, oltre che premiare le qualità di una persona di caratura internazionale, riconosce la giusta dignità al nostro partito", scrivono dal gruppo in una nota.

"Mi aspetto le polemiche"

vedi anche

Governo, verso le elezioni: le notizie di oggi 19 agosto

"Sarò nel collegio uninominale per il Senato in provincia di Lecce, casa mia. Spero di portare il mio contributo da tecnico", le parole invece di Lopalco. Il quale si dice anche pronto ad incassare le polemiche, come è accaduto per un altro esperto che gli italiani hanno imparato a conoscere in pandemia, Andrea Crisanti. "Le polemiche me le aspetto - ammette - anche se si tratta di critiche sterili perché il mio attivismo politico è noto da tempo, non è una novità", dice l'epidemiologo. 

"Elezioni importanti per futuro Sanità"

vedi anche

Crisanti a Sky TG24: “Candidatura Pd? Non mi aspettavo tanto clamore"

Per Lopalco queste elezioni rappresentano un importante bivio proprio per la Sanità. "E' un momento importante - spiega - il nostro Servizio sanitario avrà bisogno di un forte cambiamento. Lo ha dimostrato la pandemia, che ha fatto emergere tante debolezze e dobbiamo rispondere a questi segnali. In pratica è il momento di fare una riforma. Questo passaggio elettorale è particolarmente delicato - ribadisce - perché, a seconda della direzione che prenderà il Paese, questa riforma definirà il suo aspetto. E le ricette delle destre le conosciamo e spalancano le porte al privato".

Politica: I più letti