Letta incontra Conte a Roma per discutere di alleanze nel centrosinistra

Politica

Una troupe del Tg3 ha immortalato ieri il segretario del Pd a pranzo con il leader del Movimento 5 Stelle. I due avrebbero toccato diverse questioni: dalla manovra a una possibile futura alleanza passando per l’elezione del prossimo Presidente della Repubblica

Lo aveva detto dopo i risultati delle amministrative. Enrico Letta aveva annunciato che, con l’intenzione di costruire una grande alleanza per battere il centrodestra alle prossime politiche, avrebbe incontrato i leader dei partiti.

Il pranzo al centro di Roma

approfondimento

Amministrative, Enrico Letta commenta i risultati: è stato un trionfo

Una troupe del Tg3 ha immortalato ieri il segretario del Pd a pranzo con Giuseppe Conte. Teatro dell’incontro un ristorante di via delle Colonnelle, nel centro storico della Capitale. Quasi due ore a tavola in una giornata in cui Letta ha visto anche Nicola Zingaretti. Il tête-à-tête con l’ex premier, oggi leader del Movimento 5 Stelle, avrebbe toccato diverse questioni: da una possibile futura alleanza alla manovra passando per l’elezione del prossimo Presidente della Repubblica.

I temi "a tavola"

approfondimento

M5S, Conte: "Leali a Draghi ma pretendiamo il rispetto degli impegni"

Letta e Conte avrebbero prefigurato la possibilità di una "maggioranza Ursula"  (con riferimento a quella che ha sostenuto la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen)  per il successore di Sergio Mattarella. Ma sono solo ipotesi, perché la partita è ancora tutta aperta. In tema economico, sia il segretario del Pd che il leader dei 5 Stelle ritengono che si debba puntare sul taglio delle tasse sul lavoro, al contrario di quanto pensano il Centrodestra e Italia viva. Conte punterebbe poi a ripristinare il cashback. Per quando riguarda una possibile futura alleanza tra Pd e M5S, secondo Letta “i processi politici non si fanno a freddo ma vanno costruiti con pazienza e concentrazione”. Soddisfatto dell’esito del voto siciliano, dove la sinergia tra Partito democratico e 5 Stelle ha funzionato, il segretario del Pd mirerebbe ad andare insieme alle regionali nell'isola del prossimo anno, magari candidando il vice segretario Beppe Provenzano.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24