Scontri no Green Pass a Roma, Draghi condanna le violenze: “Avanti con i vaccini”

Politica
©Ansa

Il presidente del Consiglio in una nota dopo le tensioni nella Capitale e l’assalto alla sede della Cgil: “Il diritto a manifestare le proprie idee non può mai degenerare in atti di aggressione”. Mattarella telefona a Landini. Il segretario del sindacato: “È un atto di squadrismo fascista”. Solidarietà anche dai partiti e dai presidenti di Camera e Senato

Dopo gli scontri fra polizia e manifestanti No Green Pass avvenuti a Roma (FOTO - VIDEO), dove è anche stata assaltata la sede della Cgil, il presidente del Consiglio Mario Draghi "condanna le violenze che sono avvenute oggi in varie città italiane - si legge in una nota di Palazzo Chigi - Il diritto a manifestare le proprie idee non può mai degenerare in atti di aggressione e intimidazione". E, si sottolinea, il governo "prosegue nel suo impegno per portare a termine la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 e ringrazia i milioni di italiani che hanno già aderito con convinzione e senso civico". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha telefonato al segretario generale della Cgil Maurizio Landini per esprimergli solidarietà dopo l'assalto.

Landini: “Atto di squadrismo fascista”

leggi anche

Roma, manifestazione contro Green pass: scontri con la polizia. VIDEO

Anche Draghi, ha fatto sapere Palazzo Chigi, ha telefonato al Segretario Generale della Cgil, Maurizio Landini, per esprimere a lui e a tutto il sindacato piena solidarietà: "I sindacati sono un presidio fondamentale di democrazia e dei diritti dei lavoratori - si legge nella nota - Qualsiasi intimidazione nei loro confronti è inaccettabile e da respingere con assoluta fermezza". "L'assalto alla sede della Cgil nazionale è un atto di squadrismo fascista - dice Landini - Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista". "Domattina alle 10, davanti la sede della Cgil, - aggiunge il leader del sindacato - è convocata d'urgenza l'assemblea generale della Confederazione per decidere tutte le iniziative necessarie". 

La solidarietà di Casellati e Fico

vedi anche

No Green Pass, manifestazioni a Roma: scontri con la polizia. FOTO

"Condanno fermamente le violenze che hanno avuto luogo oggi in alcune città italiane - dice la presidente del Senato Elisabetta Casellati - È inaccettabile che la legittima espressione delle proprie idee possa sfociare in aggressioni e atti d'intolleranza di qualsiasi genere. Esprimo tutta la mia solidarietà alle forze dell'ordine e alla Cgil". "Esprimere le proprie opinioni e manifestare pacificamente è legittimo, usare la violenza invece no - rimarca il presidente della Camera Roberto Fico - Le manifestazioni squadriste di questi minuti in centro a Roma sono inaccettabili e vanno condannate con forza. Voglio inoltre dare la vicinanza mia e di Montecitorio alla Cgil per le intimidazioni subite e gli atti di violenza".

Speranza: “Squadrismo inaccettabile”

Parole simili a quelle del ministro della Salute Roberto Speranza: "Quanto accaduto durante la manifestazione di Roma è squadrismo inaccettabile. Esprimo la mia solidarietà alla Cgil e alle forze dell'ordine per le violenze odierne". 

Lamorgese: "Inquietante carica eversiva"

Le forze di polizia "hanno agito con equilibrio e professionalità" in una giornata difficile in cui ci sono stati "intollerabili atti di violenza anche contro sedi delle istituzioni" in cui si è ravvisata una "inquietante carica eversiva", commenta il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese.

Letta: “Contro la Cgil attacchi squadristi”

vedi anche

Green pass obbligatorio al lavoro dal 15 ottobre: rischio caos

"Solidarietà alla Cgil e alle forze dell'ordine per gli attacchi squadristi di oggi. Inaccettabile quel che sta accadendo. Il Paese tutto risponda unito a queste degenerazioni intollerabili", scrive il leader del Pd, Enrico Letta, su Twitter. Che poi aggiunge: "Ho chiamato Maurizio Landini per esprimere tutto il nostro sdegno e la nostra completa solidarietà alla Cgil. Dobbiamo reagire subito, non bisogna lasciare nessuno spazio alla violenza fascista: è l'ora di sciogliere Forza Nuova".

Conte: " Derive violente preoccupanti"

"Le derive violente della manifestazione di Roma contro il green pass sono davvero molto preoccupanti - commenta il leader M5S Giuseppe Conte su Twitter - Scontri con la polizia, strade bloccate e addirittura l'assalto alla sede della Cgil. Quella di oggi a Roma è la pagina di uno squadrismo pericoloso e violento. Manifestare il proprio dissenso è legittimo, avere dubbi e paure comprensibile, usare la violenza è inaccettabile".

Di Maio: “Non sono manifestanti, sono delinquenti”

"Questi non sono manifestanti, sono delinquenti - commenta il ministro M5S degli Esteri Luigi Di Maio - Massima vicinanza alle Forze dell'Ordine. Basta con questa violenza inaudita, basta strumentalizzare i vaccini e il green pass: stanno salvando vite umane ed evitando nuove chiusure. Con la salute dei cittadini non si scherza. La politica condanni, senza se e senza ma. Non devono esserci dubbi: la vita è una cosa preziosa".

Salvini: “Non confondiamo la violenza con le richieste ragionevoli”

Dal centrodestra anche le parole del leader della Lega Matteo Salvini: "La violenza non è mai giustificata, non è mai la soluzione. Non confondiamo la violenza di pochi criminali con le richieste ragionevoli di chi vuole tutelare salute, diritti, libertà e lavoro". Poi aggiunge: "Solidarietà alla Cgil per l'attacco subito, sono vicino a lavoratrici e lavoratori che difendono, pacificamente, i loro diritti e le loro libertà". Fonti della Lega: Lamorgese deve dimettersi, Italia nel caos e Forze dell'Ordine in difficoltà per la sua totale incapacità.

Meloni: “Solidarietà a Landini e a chi è sceso in piazza oscurato da delinquenti “

"Quelle delle violenze viste oggi a Roma sono immagini vergognose - dice anche la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni - Esprimo la mia totale vicinanza alle forze dell'ordine e la piena solidarietà al segretario dalla Cgil, Maurizio Landini. Solidarietà anche a migliaia di manifestanti scesi in piazza per protestare legittimamente contro i provvedimenti del governo e di cui nessuno parlerà per colpa di delinquenti che usano ogni pretesto per mettere in atto violenze gravi e inaccettabili". Poi attacca: "Mi auguro che i responsabili vengano individuati e puniti. Lascia infine sbigottiti la totale mancanza di controllo e prevenzione da parte del ministero dell'Interno. Una gestione pessima che una volta di più conferma l'inadeguatezza del ministro degli Interni Lamorgese”.

Tajani: “I responsabili vengano individuati al più presto”

“Non c'è spazio nel nostro Paese per i violenti NoGreenPass - dice anche il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani - Quello che sta accadendo in questo momento a Roma è inaccettabile. Forze dell'ordine aggredite, bombe carta lanciate in pieno centro. Mi auguro che i responsabili vengano individuati al più presto”.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24