Elezioni comunali Sulmona, serve secondo turno: al ballottaggio sfida Di Piero-Gerosolimo

Politica
©Ansa

Dopo il primo turno delle Amministrative, nessun candidato ha ottenuto la maggioranza assoluta. Il 17 e il 18 ottobre, quindi, si sfideranno i due che hanno ottenuto più voti: Di Piero, sostenuto dal centrosinistra-M5S, e Gerosolimo, sostenuto da liste civiche. L’affluenza è stata del 63,35%

Serve il ballottaggio per decidere chi sarà il nuovo sindaco di Sulmona. Dopo il primo turno delle elezioni comunali, infatti, nessun candidato ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti. Quando sono state scrutinate 25 sezioni su 26 (gli atti della sezione mancante, riporta il sito ufficiale del governo, sono stati inviati all’ufficio centrale per il completamento delle operazioni), il candidato del centrosinistra-M5S Francesco Di Piero è al 39,65%. Dietro di lui l’ex assessore regionale Andrea Gerosolimo, sostenuto da liste civiche, è al 34,16. Il ballottaggio, quindi, sarò tra Di Piero e Gerosolimo e si svolgerà il 17 e il 18 ottobre (ELEZIONI: GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE - I RISULTATI A SULMONA - LE REAZIONI).

I risultati a Sulmona e chi erano gli altri candidati

vedi anche

Elezioni comunali 2021, i sindaci eletti nelle principali città

A Sulmona, così come in oltre mille comuni italiani, i cittadini erano stati chiamati alle urne il 3 e il 4 ottobre per eleggere il nuovo sindaco e rinnovare il consiglio comunale. L’affluenza finale è stata del 63,35%, contro il 65,98 delle precedenti elezioni. Oltre a Di Piero e Gerosolimo, in corsa c’erano anche Vittorio Masci, candidato del centrodestra che si è fermato al 23,45%, ed Elisabetta Bianchi, candidata di “Direzione Sulmona” che ha ottenuto il 2,74% dei voti.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24