M5s, la base dà il via libera allo Statuto di Conte

Politica

Ad annunciare l'esito della votazione Vito Crimi che svela: "Abbiamo subito diversi attacchi hacker". L'ex premier esulta: "Gran giorno e punto di ripartenza". Il 5 e 6 agosto la base voterà per Conte presidente del Movimento

Ascolta:

Gli iscritti M5s hanno approvato a larghissima maggioranza il nuovo Statuto del Movimento proposto dall'ex premier Giuseppe Conte. "Gli aventi diritti al voto sono 113.894, hanno votato in queste due giornate in 60.940, quindi il quorum è stato ampiamente superato. Sono stati 53.238 sì al nuovo Statuto, pari all'87,36% e hanno votato no 7702", ha spiegato  Crimi in una diretta Fb. Il 5 e 6 agosto gli iscritti voteranno sulla piattaforma Skyvote la proposta del garante Grillo di eleggere Conte presidente del Movimento 5 Stelle. 

Crimi: "Respinti diversi attacchi hacker durante voto"

leggi anche

Riforma Giustizia, la Camera ottiene per due volte la fiducia

Crimi, sempre su Fb, dopo aver sottolineato che le proposte di Giuseppe Conte daranno "nuovo impulso al M5S" e aver definito il nuovo Statuto "una pietra miliare", ha svelato che durante la votazione ci sono stati "numerosi tentativi di attacco, ma l'infrastruttura di SkyVote ha respinto qualsiasi tentativo di intrusione". 

Conte: "Grande giorno e un punto di ripartenza"

leggi anche

M5s, Valentina Sganga è la candidata sindaca a Torino

"Oggi è un grande giorno, una grande festa di partecipazione democratica, in particolare per tutti coloro che si riconoscono nel progetto politico-sociale che segna il nuovo corso del Movimento 5 Stelle. Siamo quello in cui crediamo. Crediamo nella democrazia partecipata quale motore per dare ancora più forza alla nostra presenza sui territori e nelle istituzioni. Il voto di oggi non rappresenta un punto di arrivo, ma di ripartenza. Abbiamo un grande lavoro da fare, e come sempre dobbiamo farlo tutti insieme". Lo scrive Giuseppe Conte su Fb ringraziando tutti coloro che hanno partecipato al voto.

L'ex premier: nuova struttura, democrazia partecipata resta 

leggi anche

M5s, Conte: "Ripartiamo con slancio con nuovo statuto. Migliorare Rdc"

Poi l'ex premier ha aggiunto: "Con il nuovo statuto il Movimento si dota di una nuova struttura, con nuovi organi e nuovi ruoli, con nuove norme utili a regolare la vita interna e i rapporti verso l'esterno. Molti principi sono invece confermati, valorizzati e rafforzati: tra questi quello della democrazia diretta e partecipata, che resta elemento fondativo della nostra comunità." 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24