Calabria al voto l'11 aprile. Spirlì: “Decisione di buon senso”

Politica

Le votazioni per le regionali erano previste il 14 febbraio. La decisione dello slittamento, già raccomandato dal Cts, è stata presa da Nino Spirlì, presidente facente funzione della Regione

In Calabria si voterà l’11 aprile. D'intesa con il presidente della Corte di appello di Catanzaro, e dopo aver sentito gli esponenti nazionali e locali delle varie forze politiche, Nino Spirlì ha deciso di rinviare le elezioni regionali che inizialmente erano previste il 14 febbraio.

“Bisogna tenere conto dell’emergenza sanitaria”

Il presidente facente funzione spiega in un comunicato, che l'emergenza sanitaria “mi induce ad assumermi una responsabilità ulteriore per salvaguardare la salute e l'incolumità dei calabresi. Ritengo - conclude il presidente Spirlì - che in momenti drammatici come questo non ci siano vincoli di sorta che possano o debbano impedire di poter decidere secondo buon senso e maturità'".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.