Von der Leyen: "Con fondi Ue l'Italia può reinventarsi. Riforme giuste per ripartire"

Politica
©Ansa

La presidente della Commissione europea all'inaugurazione dell’anno accademico dell'Università Bocconi: "Next generation Eu porterà un'ondata senza precedenti di investimenti pubblici, ma questo solo se l'Italia entra in gioco, con volontà nell'apportare riforme e un approccio strategico negli investimenti”. Poi parla del capoluogo lombardo: “Milano solo un anno fa brulicava di vita, e il virus ha portato silenzio e dolore. Ma è anche una città della resilienza. Come dice la canzone, 'Milan l'è un gran Milan'"

"Le riforme sono le basi per la ripresa. Solo con le giuste riforme l'Italia può garantire che NextGenerationEU (il Recovery Fund, ndr) risponda alle aspettative dei suoi cittadini”. A dirlo è la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento alla cerimonia dell'inaugurazione dell’anno accademico dell'Università Bocconi. Parlando del piano di aiuti europeo per far fronte alle conseguenze economiche della pandemia di coronavirus (AGGIORNAMENTI SPECIALE), von del Leyen avverte: “È una possibilità per l'Italia di reinventarsi". E parlando del capoluogo lombardo si affida a una citazione: "Come dice la canzone, 'Milan l'è un gran Milan'".

“Servono riforme su sistema giudiziario e P.a”

leggi anche

Bankitalia: “Ripresa 2021 più lenta del previsto. Serve riforma fisco”

In tema di riforme per l’Italia, la presidente della Commissione europea specifica: “Penso, ad esempio, a riforme volte ad accelerare il sistema giudiziario e la pubblica amministrazione, aspetto essenziale per attrarre investimenti e infondere fiducia al settore pubblico". "Ma anche, aspetto ancora più importante - aggiunge - garantire ai giovani italiani l'opportunità di trovare un lavoro gratificante”. "Next generation Eu porterà un'ondata senza precedenti di investimenti pubblici per l'economia italiana - conclude - ma questo solo se l'Italia entra in gioco, con volontà nell'apportare riforme e un approccio strategico negli investimenti".

“Dobbiamo usare le risorse per far evolvere le nostre economie”

approfondimento

La corsa degli Stati europei verso il Recovery Fund

"Le risorse di NextGenerationEU - continua von der Leyen - non dovrebbero servire solo a far ripartire l'economia; dobbiamo utilizzarle anche per far evolvere le nostre economie e renderle più verdi, più digitali e più capaci di resistere agli shock. Questo risultato non può essere raggiunto da Bruxelles. Tutti i Paesi europei devono individuare progetti strategici per plasmare l'economia del futuro". "NextGenerationEU - avverte - avrà successo solo se troverà terreno fertile in Italia e in tutta Europa. E sono certa che sarà così".

“L’Italia punti su idrogeno ed elettrico”

leggi anche

Recovery Fund, Amendola: "Nessun ritardo nella presentazione"

"Abbiamo chiesto a tutti gli Stati membri di investire almeno il 37% in progetti volti a realizzare il Green Deal europeo - spiega von der Leyen - L'Italia potrebbe utilizzare la sua quota per passare a nuove fonti energetiche, come l'idrogeno pulito; per investire nel trasporto pubblico elettrico; o per sostenere l'agricoltura biologica e le industrie che utilizzano materiali riciclati”. "Noi abbiamo messo sul tavolo una serie di idee e orientamenti - afferma - Ma è l'Italia a dover scegliere. Abbiamo proposto di avviare un'ondata di ristrutturazioni per rendere gli edifici più efficienti dal punto di vista energetico. In un Paese ricco di edifici antichi come l'Italia si tratta certamente di un tema particolarmente sensibile", rappresenta un'opportunità per il settore edile italiano, e per i proprietari di immobili. "Spetta all'Italia - conclude - elaborare progetti pratici per rendere più sostenibili le case, gli uffici e le università del Paese. L'ondata di ristrutturazioni deve ora arrivare in Italia, nelle vostre città e nelle vostre case".

“Il futuro digitale dell’Italia è nelle vostre mani"

approfondimento

Covid: Lombardia, Piemonte e Calabria diventano arancioni: cosa cambia

"Il 20% di NextGenerationEU finanzierà la transizione digitale - dice ancora von der Leyen - Può portare Internet a banda larga nei villaggi alpini o nelle isole mediterranee più remote. Può aiutare le piccole imprese ad usare l'intelligenza artificiale. Può creare spazi di condivisione dei dati sicuri. Sono questi i modelli in cui vogliamo investire. Ma devono essere gli italiani a immaginare i loro poli fisici, a crearli e a farli crescere". "Questa è la vostra opportunità - evidenzia la presidente - NextGenerationEU può dare il via a un decennio digitale per l'Europa, ma se sarà o meno un decennio digitale per l'Italia dipenderà interamente dagli italiani, dal vostro ingegno, dalla vostra capacità di trasformare un'idea in realtà".

“A Milano il virus ha portato silenzio e dolore”

Von del Leyen parla poi di Milano: "Così bella e così ferita, Milano è una capitale europea, dove solo un anno fa brulicava di vita, e il virus ha portato silenzio e dolore". Ma è anche "una città della resilienza", dove vivono molti "eroi del quotidiano", tra questi "gli studenti dell'università Bocconi", che durante la pandemia hanno usato il loro tempo per il sostegno dei più giovani.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.