Coronavirus, Conte all'Onu: "Pandemia opportunità per nuovo inizio"

Politica

Il premier è intervenuto in video alla 75esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite e ha ricordato: il vaccino dell'Italia "sarà a disposizione di tutti, non può essere un lusso". Poi ha aggiunto: "G20 in Italia sia momento di rinascita collettiva"

Il nemico invisibile della pandemia è una tragedia che ci ha cambiato, ma è anche l'opportunità per un nuovo inizio. A sostenerlo, nel suo intervento video alla 75esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, è il premier italiano Giuseppe Conte. Il presidente del Consiglio ha poi assicurato che "il nostro vaccino sarà a disposizione di tutti i popoli, non può essere un lusso"  (AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE).

Conte: "La pandemia ha messo in luce anche la nostra forza"

approfondimento

Coronavirus, Oms omaggia l'Italia: “Ha reagito con forza al Covid-19”

"La pandemia ha messo in luce le nostre debolezze, ma anche la nostra forza", ha aggiunto Conte: "Insieme possiamo voltare questa pagina buia della storia, come 75 anni fa. Insieme possiamo costruire un futuro migliore per i nostri figli". Per il premier, inoltre, non bisogna accontentarsi "di un ritorno alla semplice normalità. La normalità di prima è migliorabile", conltivando un "rinnovato spirito di solidarietà".

“G20 in Italia sia momento di rinascita collettiva”

approfondimento

Coronavirus, la diffusione globale in una mappa animata

Guardando poi al prossimo G20 in Italia, Conte si è augurato che possa essere “un momento di rinascita collettiva”. Poi un passaggio anche sulla Libia: per garantire pace e stabilità durature nel Paese “l’unica strada è la mediazione dell'Onu, impedendo interferenze ed ingerenze esterne, e dando spazio al dialogo intralibico”, ha detto il premier.

Politica: I più letti